ISSI News Max Emilian Verstappen, dall’ultima gara

Max Emilian Verstappen, dall’ultima gara

Max Emilian Verstappen ma tutti lo chiamano soltanto Verstappen o Max, è pilota automobilistico olandese e della Redbull, è uscito primo tra tutti i piloti nella gara di domenica 27 giugno sul circuito Red Bull Ring

È seguito da Hamilton con Mercedes, secondo posto, V.Bottas sempre Mercedes e S. Perez con Red Bull, al quinto posto McLaren con L. Norris. La gara arriverà ad un altro step, il nono: GP d’Austri, Domenica 4 luglio alle 15 sul circuito Red Bull Ring.

Nella classifica costruttori risulta così la classifica di otto squadre: Red Bull Racing Honda, Mercedes, McLaren Mercedes, Ferrari, AlphaTauri Honda, Aston Martin Mercedes, Alpine Renault, Alfa Romeo Racing Ferrari.

Sei punti fondamentali a favore di Verstappen

Giornali e blog dedicano al pilota olandese articoli e analisi, seguito anche di bookmakers per le sue imprese e i suoi miglioramenti continui, è sempre primo o comuque favorito nella lista quote motori tra le piattaforme consigliate da https://www.bookmakersaams.eu. Ecco alcune caratteristiche personali a favore estrapolati da alcuni articoli, in particolare gazzetta.it

  • L’olandese scrive gazzetta ha 12 punti di vantaggio sull’inglese in un campionato in cui un dominatore non c’è. In questo GP Max Verstappen ha dimostrato tutta la sua esperienza e il saper superare piloti che hanno la stessa tenacia e capacità di vincere.
  • Gli errori si superano, le difficoltà aiutano a crescere, una filosofia che i piloti F1 conoscono bene e che Max Verstappen è riuscito a superare brillantemente nell’ultima gara.
  • Lewis Hamilton era ed è ancora il pilota favorito di tutta la la nuova edizione GP F1. Il posto di favorito è conteso con Verstappen prima di tutti che di fatto è primo, “In questa F1 in cui la bravura di un pilota si misura nella capacità di essere veloci consumando meno dei rivali le coperture, quella di Lewis a Le Castellet è stata una lezione a livelli accademici.” scrive il Gazzetta.it
  • Mancano 16 gare ma il Mondiale si sta decidendo adesso anche con battutine e battibecchi tecnici, in questo momento bisogna tenere nervi saldi e pensare sempre che ci sarà una nuova gara e che gli imprevisti tecnici vanno affrontati con tenacia ed esperienza.
  • Il GP nei mesi estivi si interrompe con una pausa ad agosto, le prossime 4 gare saranno impegnative su una gara molto lung a che lascia poco spazio al tempo libero. “Il calendario – scrive gazzetta – propone infatti due GP consecutivi sulla pista di casa Red Bull, l’A1 Ring di Zeltweg, passando poi per Silverstone (pista più Mercedes) e l’Ungheria (ago della bilancia più Red Bull). Verstappen ha 12 punti di vantaggio e potenzialmente l’occasione di restare in testa se non di allungare.”

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Post