Integratori antirughe, come sceglierli

Quando parliamo di integratori antirughe facciamo riferimento a dei prodotti alimentari dotati di una composizione particolare, ricchi di vitamine, collagene e altri ingredienti che servono per rallentare l’azione del tempo sulla pelle, mantenendo la cute il più possibile elastica e giovane.

Gli integratori antirughe di cui parliamo sono prodotti pensati per l’assunzione orale e consentono di integrare delle sostanze necessarie al corpo per mantenere la pelle più soda, tonica e idratata possibile, rallentando di conseguenza l’azione del tempo e mantenendo la pelle visibilmente più giovane.

Oggi come oggi è possibile trovare davvero centinaia di prodotti per la cura della pelle, fra cui integratori antirughe ed anti-età che promettono di agire rinforzando la pelle dal di dentro. Ma come scegliere i prodotti più adatti per le proprie esigenze? Ecco qualche informazione utile per orientare il mercato degli integratori antirughe, se state cercando il prodotto adatto per voi.

Scegliere l’integratore antirughe: qualche consiglio

Ecco di seguito qualche consiglio per scegliere il miglior integratore antirughe sul mercato per le vostre esigenze.

  • La prima cosa a cui fare attenzione alla scelta del prodotto è la tipologia di ingredienti. Un integratore antirughe di alta qualità deve contenere l’ingredienti che nutrono e proteggono la pelle, in maniera più intensiva possibile. Questo ovviamente condiziona anche il costo del prodotto. Fate attenzione che nell’integratore siano presenti ingredienti come il collagene e l’acido ialuronico, che sono utilissimi per nutrire la pelle dal di dentro e stimolare la produzione di altro collagene da parte del nostro corpo. Attenzione particolare al collagene: deve essere collagene marino (non bovino), l’unico che è dimostrato possa agire per contrastare i segni del tempo sul nostro corpo. Un altro ingrediente molto prezioso è l’elastina, che aiuta a mantenere la pelle più elastica, turgida, e di conseguenza combattere o a prevenire i segni del tempo.
  • Nutriente. Un buon integratore deve contenere anche sostanze in grado di nutrire intensamente la pelle per sostentarla, ad esempio dei minerali come il ferro, il manganese, zinco.
  • Vitamine. La presenza di vitamine all’interno dell’integratore antirughe è sempre un buon segnale, in quanto le vitamine sono estremamente preziose per poter coadiuvare l’azione di acido ialuronico e collagene. In particolare scegliete integratori a base di vitamina C, che aiuta a sintetizzare il collagene, ma anche le cosiddette vitamine della bellezza, ovvero la vitamina A ed E. Particolarmente importante è che l’integratore contenga sostanze antiossidanti, che sono in grado di combattere i radicali liberi, fra i principali responsabili dell’invecchiamento del corpo e anche della pelle.
  • Un integratore antirughe deve essere rassodante ed idratante, in quanto la pelle per mantenersi sempre giovane ed elastica ha bisogno dell’effetto dell’acqua. Optate sempre quindi un prodotto che sia attento a trattare profondamente la vostra pelle, sia che scegliate un integratore con funzione preventiva oppure curativa.
  • Integratori alimentari. Alcune tipologie di integratori antirughe orali sono più facili da assumere, e sono compatibili anche con una vita abbastanza frenetica. Pensiamo ad esempio ai flaconcini, estremamente facili da utilizzare da trasportare, possono essere utilizzati anche senza aiuto di acqua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *