ISSI Energia Come risparmiare sul gas

Come risparmiare sul gas

Viviamo in un periodo storico molto difficile. Prima la pandemia da Covid-19, successivamente la guerra in Ucraina, hanno portato gravi conseguenze all’interno della nostra società. Non si parla solamente a livello emotivo, ma anche economico, con un forte rincaro dei prezzi che ha inevitabilmente gettato sull’astrico milioni di famiglie. Le bollette di luce e gas sono aumentate a dismisura, al punto che molti datori di lavoro hanno deciso di affittare i macchinari per ammortizzare le spese e utilizzarli solamente quando veramente servono: un esempio pratico sono i capi ufficio della Capitale che hanno deciso di affidarsi al noleggio stampante Roma.

Si tratta di una delle tante soluzioni per quanto riguarda il risparmio energetico, ma per quello del gas? Si può fare qualcosa? Scopriamolo.

Risparmio gas: soluzioni a portata di mano

È la preoccupazione del 2022 e di tutto il 2023: il gas. Le sanzioni alla Russia successive alla guerra hanno determinato un effetto domino che ha colpito anche noi, con un calo delle forniture di gas. Ecco quindi che si è assistito a un rincaro dei prezzi della bolletta senza precedenti. Ma come si può fronteggiare ciò? Attuando semplici metodi che permettono di contenere i prezzi.

L’esigenza

Quando si decide di risparmiare sul gas è bene innanzitutto capire se la nostra abitazione può essere ritenuta adatta a questo scopo. In tal senso è meglio controllare se l’impianto è obsoleto, in quanto potrebbe far crescere il fabbisogno energetico di anno in anno. Controllare che non ci siano infiltrazioni nelle pareti o negli infissi così da non permettere all’aria fredda di entrare.

MANUTENZIONE PERIODICA DI CALDAIA E TERMOSIFONI

Per risparmiare gas bisogna anche tutelare ciò che c’è in casa affinché funzioni bene. Ecco quindi che se in casa possediamo un impianto di riscaldamento mal funzionante, questo porterà a maggiori sprechi con conseguente crescita del prezzo in bolletta. Lo stesso discorso vale per i termosifoni, in quanto la manutenzione ci permette di eliminare le bolle d’aria e aumentare l’efficienza del sistema di riscaldamento. La maggior parte delle famiglie optano per tale soluzione in estate, quando ovviamente i caloriferi non si accendono.

Questione infissi

Certamente quando parliamo di risparmio sul gas, ovviamente non possiamo prescindere da finestre e infissi. Sembrerà una cosa strana, ma evitare che ci siano spifferi riduce il consumo di gas in quanto c’è isolamento termico e non c’è bisogno di accendere o aumentare la temperatura in abitazione. Come consiglio applicate strisce adesive in modo da coprire tutte le fessure che generanoa ria fredda.

IMPIANTO SOLARE TERMICO

Probabilmente la più alta forma di risparmio energetico e di gas riguarda gli impianti solari termici, i quali con la caldaia producono acqua calda nei mesi invernali così da abbattere notevolmente i costi in bolletta. Funzionano in maniera semplice: l’impianto trattiene il calore del sole di giorno e lo libera di notte, così da permettere l’utilizzo di una fonte rinnovabile.

Attento agli sprechi di calore

Infine ci sono dei piccoli consigli da seguire se si vuole davvero risparmiare. In primis mantenere la temperatura costante in casa, successivamente evitare di coprire i termosifoni in modo da permettere una maggior dispersione del calore ed evitare di tenerli accesi a lungo. Questi piccoli consigli certamente non faranno passare la crisi, ma daranno una piccola mano al portafoglio che mai come in questo periodo è a rischio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Post